Continuando, dichiari di accettare l'Informativa sulla Privacy di Avaaz, che spiega come possono essere usati e come sono protetti i tuoi dati.
Ho capito
Utilizziamo i cookies per analizzare come viene usato il sito e come supporto per fornire ai visitatori la miglior esperienza possibile. Trovi qui la nostra Informativa sui Cookie.
OK

UGANDA: DIRITTI NO REPRESSIONE

UGANDA: DIRITTI NO REPRESSIONE:

Al Presidente dell'Uganda Museveni, ai Membri della Comissione di Revisione e ai governi donatori :
Stiamo dalla parte dei cittadini dell'Uganda che stanno chiedendo al loro governo di ritirare la proposta di legge anti-omossessualità e di proteggere i diritti umani universali riconosciuti dalla Costituzione dell'Uganda. Richiediamo con forza ai leader dell'Uganda e ai paesi donatori di unirsi al nostro rifiuto di ogni persecuzione e al nostro sostegno ai valori di giustizia e tolleranza.
Per favore, abilita i comandi Javascript per visualizzare questa pagina web nel migliore dei modi
Aderendo a questa campagna acconsenti a ricevere le email di Avaaz. La nostra Informativa sulla Privacy protegge i tuoi dati e ti illustra come possono essere usati. Puoi disiscriverti in ogni momento.
CLIMA DI PAURA: Frank, un difensore dei diritti umani ugandese che sta lottando contro la bozza di legge, ha ricevuto diverse minaccie e purtroppo deve proteggere la propria identità.

Gli omosssuali dell'Uganda potrebbero essere condannati a morte se la proposta di legge anti-omossessualità di cui si sta discutendo in questi giorni verrà approvata.

Una forte condanna internazionale ha costretto il Presidente a sottoporre questa proposta di legge ad un'ulteriore revisione, ma i nostri sostenitori ugandesi dicono che solo una richiesta a gran voce proveniente da tutto il mondo potrebbe allontanare i Parlamentari da questa idea di discriminzione dal momento che si sentirebbero isolati a livello internazionale.

Abbiamo solo pochi giorni a disposizione -- firma la petizione contro la legge anti-gay qui sotto e inviala ai tuoi amici e familiari e la consegneremo ai politici dell'Uganda, ai paesi donatori e alle ambasciate di tutto il mondo.

Spargi la voce

Clicca per copiare: