Perché fare una donazione ad Avaaz?


Ragione numero 1: Quello che facciamo funziona

Con oltre 40 milioni di membri in ogni nazione del mondo in grado di mobilitarsi per cogliere le opportunità del momento, il lavoro di Avaaz funziona. Insieme abbiamo salvato vite nell'isola di Haiti e in Birmania, rovesciato decisioni governative dal Brasile al Giappone e ottenuto vittorie su trattati internazionali, dal divieto delle bombe a grappolo alla difesa degli oceani. Inoltre, se Avaaz fosse una nazione, saremmo 25esimi nella lista dei più grandi donatori contro l'emergenza Ebola. L'ex Primo ministro della Gran Bretagna Gordon Brown ci ha detto: "Avete portato avanti l'idealismo nel mondo… Non sottostimate il vostro impatto sui leader", mentre l'Economist ha scritto che Avaaz ha "la padronanza necessaria per rivolgere ai leader mondiali un assordante campanello d'allarme", e infine Al Gore ha dichiarato che "Avaaz è entusiasmante e ha già fatto la differenza". Nei soli 8 anni dalla nascita di Avaaz siamo cresciuti molto in fretta, e più saranno i membri che decideranno di impegnarsi in prima persona e di fare donazioni, maggiore sarà l'impatto che riusciremo a ottenere.

Ragione numero 2: Una donazione ad Avaaz è un investimento in grado di produrre un cambiamento sociale duraturo

Le donazioni ad Avaaz finanziano campagne ad alto impatto che hanno la capacità di reclutare a loro volta ancora più persone. Con la tua donazione non solo stai ottenendo un cambiamento particolare, ma stai anche aiutando una comunità a crescere con l'attrazione di nuovi membri in grado di attribuire alla tua donazione un effetto moltiplicare, diventando così una una fonte di cambiamento duratura e sempre in crescita. Questo doppio impatto è portatore di un incredibile valore filantropico.

Ragione numero 3: Ci teniamo alla larga dalla burocrazia

Avaaz è un network di cittadini enorme, nonostante ciò la sua organizzazione è veramente piccola: abbiamo soltanto 69 organizzatori di campagne a tempo pieno con supporto operativo e tecnologico. La maggior parte delle ONG hanno centinaia o addirittura migliaia di dipendenti. Le nostre piccole dimensioni fanno sì che non abbiamo tempo né per procedimenti burocratici né per suddividerci in diversi livelli gerarchici: possiamo solo concentrarci sul raggiungimento dei nostri obiettivi.

Ragione numero 4: Siamo regolarmente controllati e fiscalmente responsabili

Molti timori nel fare delle donazioni riguardano il cattivo uso che se ne fa, mentre la verità è che la maggior parte delle organizzazioni è piena di brave persone che cercano di portare a termine delle buone azioni. Con Avaaz puoi stare certo che le tue donazioni andranno tutte a buon fine, e in parte è perché la legge ci obbliga ad essere controllati ogni 12 mesi. Questo controllo riguarda ogni aspetto della vita dell'organizzazione e delle sue pratiche fiscali. Siamo stati controllati 8 volte da quando siamo partiti e ogni volta abbiamo ricevuto un certificato di buona salute. (Clicca click qui per maggiori dettagli.

Ragione numero 5: Il nostro team altamente qualificato svolge un lavoro incredibile

Organizzare le campagne, fare pressione e promuovere il cambiamento nel mondo sono attività serie e con grandi esigenze: più competente è il nostro team e più le donazioni riusciranno ad avere un impatto concreto. Avaaz riesce ad attrarre a sé i migliori al mondo in questo campo. Molti dei nostri Campaign Director si sono uniti a noi dopo aver diretto organizzazioni di successo e la maggior parte ha studiato nelle migliori università del mondo.

Ragione numero 6: Siamo al 100% indipendenti

Avaaz non riceve nessun finanziamento da governi o multinazionali: ciò è fondamentale per garantire che la nostra voce sia esclusivamente determinata dai valori dei nostri membri, e non da un grande finanziatore. Mentre per partire abbiamo goduto di contributi iniziali di organizzazioni benefiche, ora il 100% del budget di Avaaz viene da piccole donazioni online. Ciò significa che gli unici a dettare l'agenda sono i membri di Avaaz.

Ragione numero 7: Destiniamo i soldi solo laddove sappiamo di poter incidere efficacemente

Avaaz ha donato quasi 10 milioni di dollari a altre organizzazioni, perché in alcune occasioni abbiamo ritenuto di poter raggiungere un maggior impatto servendoci di movimenti sul campo anziché essere la nostra organizzazione a spendersi direttamente. Per esempio abbiamo donato 2 milioni di dollari alle organizzazioni impegnate in prima linea contro l'Ebola, 1 milione di dollari a un gruppo cruciale nella difesa della foresta pluviale, 1,6 milioni di dollari ai monaci birmani e ai gruppi di aiuto umanitario, 1,3 milioni di dollari a organizzazioni umanitarie di Haiti (guarda questo video dei gruppi che hanno ricevuto il nostro aiuto), e 1 milione a organizzazioni umanitarie in Pakistan. Il modo in cui supportiamo le altre organizzazioni è anche molto importante. Molte fondazioni sono lente a causa di processi burocratici infiniti e processi decisionali farraginosi che ostacolano la risoluzione delle emergenze. Avaaz trova le persone e le organizzazioni migliori e dà loro gli strumenti per poter fare quello in cui eccellono.

Ragione numero 8: Noi siamo politici (e questo è molto importante)

Molte no-profit offrono la deducibilità fiscale per le loro donazioni. Tuttavia, ciò comporta che in un certo qual modo sono parzialmente finanziate dai contribuenti, e i governi sfruttano questa condizione per imporre una serie di regole stringenti su quello che le organizzazioni possono o non possono fare. Soprattutto, la condizione più limitativa è che queste no-profit non sono libere di criticare, appoggiare o opporsi a un politico. Avaaz ha la rarità di non disporre di donazioni fiscalmente deducibili, lasciandoci così la libertà totale di dire o fare ciò che riteniamo più opportuno per far sì che i politici ascoltino i voleri delle persone. Molte battaglie si giocano nell'agone politico, e ciò fa sì che noi siamo molti più efficaci di tanti altri gruppi di pressione che invece hanno paura di esprimere giudizi politici.

Ragione numero 9: Noi operiamo dove ci sono i bisogni e le opportunità più grandi

Molte organizzazioni si focalizzano su un unico argomento per molto tempo: anche se molto importante, può significare che quando emergono bisogni disperati o opportunità incredibili, questi vengono ignorati perché ognuno è focalizzato sul proprio argomento. Avaaz fonda le sue campagne sui bisogni e le opportunità più urgenti, arrivando proprio quando c'è più bisogno dell'attenzione immediata dei cittadini. Lavoriamo continuamente con i gruppi più esperti di ogni area tematica e tutti descrivono Avaaz come un incredibile valore aggiunto al loro lavoro.

Ragione numero 10: La rendicontazione democratica è alla base del nostro modello

Il modello di lavoro di Avaaz è centrato sul potere della gente. Le nostre priorità sono fissate da sondaggi annuali e settimanali fatti ai membri, come per ogni campagna. Non importa quanto lavoro ci mettiamo nella preparazione di una campagna: se non riceve il via libera dai membri, questa verrà accantonata. In questo modo sono direttamente i membri a decidere come vanno spese le donazioni.

Ragione numero 11: Non c'è nessun'altra organizzazione come la nostra

Avaaz è il primo e unico advocacy group al mondo per numeri, tecnologia, impatto generato dai cittadini, il suo interesse in diverse problematiche e la sua globalità. In un mondo in cui i problemi che affrontiamo sono globali e le soluzioni richiedono sempre più un'azione democratica globale, Avaaz è un posto unico per fare del cambiamento un'opzione concreta. Nessun'altra organizzazione può velocemente mobilitare una pressione democratica coordinata e in larga scala in più di 194 Paesi nel giro di sole 24 ore. Un nuovo modello di politica basato su internet e sul potere della gente che ha già cambiato la politica in molti paesi, e Avaaz ha portato quel modello su scala globale. Al momento abbiamo ottenuto il risultato di essere il più grande movimento online della storia: e siamo solo all'inizio.

Clicca qui per vedere le spese di Avaaz e le informazioni finanziarie