I nuovi ministri: Alfano, Gelmini, D’Alema. Contenti?

Al nuovo Presidente del Consiglio Enrico Letta e ai maggiori leader di partito :

L’Italia è al collasso e ha bisogno di un rinnovamento radicale. Al governo non accetteremo i politici della vecchia guardia che ci hanno portato a questo disastro, alcuni perfino condannati per corruzione. Quando è troppo, è troppo! Abbiamo bisogno di una nuova leadership politica che lavori in cooperazione con i cittadini. Se rispetterete la la necessità di cambiamento, avrete il necessario sostegno per le riforme di cui l’Italia ha bisogno. Se non lo farete, i cittadini rifiuteranno questo governo e torneremo a uno stato di crisi.
 
Sei già membro di Avaaz? Inserisci la tua e-mail e premi "Invia".
Prima volta su Avaaz? Per favore compila i campi qui sotto.
Avaaz.org protegge la tua privacy e ti tiene informato su questa e altre campagne simili.

Pubblicato il: 24 Aprile 2013
E’ pazzesco ma proprio gli stessi politici che hanno portato l’Italia al collasso e hanno fatto accordi sottobanco per mesi potrebbero essere ricompensati venendo eletti ministri, a meno che non facciamo sentire subito la nostra voce.

Gelmini, Violante, D’Alema, Alfano e altri dinosauri che hanno portato al collasso il nostro paese, il sistema scolastico e quello giuridico vengono ora presi in considerazione per posti di rilievo nel nuovo governo. Stanno cercando di non far trapelare alcun nome fino all’ultimo perché temono sollevazioni popolari. Dobbiamo far sentire la nostra voce ora e dire NO a chiunque faccia parte della vecchia politica prima che sia troppo tardi.

Letta prenderà una decisione nelle prossime ore, dobbiamo agire immediatamente. Mostriamogli che il loro piano è irrealizzabile, che il popolo non lo accetterà e che se ci escluderanno del tutto, non potranno governare. Usiamo il potere del popolo ora, prima che sia troppo tardi. Firmate ora per dire “NO ai dinosauri” nel nuovo governo e condividete con tutti quelli che conoscete; abbiamo solo poche ore per fermare questa follia.

Spargi la voce

Clicca per copiare: